Elpìs.

Quando non ci sei
mi guardo intorno
per vedere se arrivi.
Quando arrivi
ti fisso di nascosto
per controllare se mi guardi.
Se mi guardi
mi volto
sicura che dietro di me ci sia una ragazza bellissima.
Se non c’è
ti sorrido – poi smetto
perché potrei avere qualcosa tra i denti.
Poi sorrido di nuovo.

Quando non ci sei
e non arrivi
e quindi non posso guardarti
penso a una parola per descriverci.

Per adesso ne ho trovate alcune
altre le ho inventate
mescolando le lingue
e usando i versi degli animali
il rumore della caffettiera
della maniglia della porta
dei rami che cadono
e fanno rumore.

Nessuna parola è felice
alcune però
hanno ancora un po’ di speranza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...