#ioleggoperché – Il vecchio che leggeva romanzi d’amore – Luis Sepùlveda

Questo romanzo è uno dei due titoli che mi sono stati affidati per l’iniziativa #ioleggoperché che porta nelle piazze 240.000 libri da lasciare nelle mani degli italiani che non leggono, un dono, una speranza, in questo paese che considera la cultura uno spreco e non una risorsa.

Sepu

“Sapeva leggere. Fu la scoperta più importante di tutta la sua vita. Sapeva leggere. Possedeva l’antidoto contro il terribile veleno della vecchiaia. Sapeva leggere. Ma non aveva niente da leggere.”

Antonio José Bolìvar Proaño vive a El Idilio, nel cuore della foresta pluviale, e legge romanzi d’amore, pieni di sofferenze e amori sfortunati – ma con un lieto fine obbligatorio – per sfuggire al suo passato disordinato.

Aveva sentito dire spesso che con gli anni arriva la saggezza, e aveva spettato, fiducioso, che questa saggezza gli desse quello che più desiderava: la capacità di guidare la direzione dei ricordi per non cadere nelle trappole che questi spesso gli tendevano.

Quando un tigrillo inzia ad aggirarsi nella zona e a mietere vittime, Antonio José non può rifiutare il suo destino: si inoltra così in quel cuore di tenebra, per lo scontro finale con la belva.

È la foresta che ci entra dentro. Se non abbiamo una meta precisa a cui arrivare, continuiamo a girare a vuoto.

Non mi dilungherò, perché questo è il primo e uno dei più famosi romanzi di Sepùlveda, perché l’intento è di invogliare gli altri a leggere questo libro, magari a cercare uno di noi messaggeri, domani, in tutte le città di Italia, e chiederci una storia, delle pagine, un piccolo pezzo della nostra passione.

Buona lettura, buone storie.

Leggeva lentamente, mettendo insieme le sillabe, mormorandole a mezza voce come se le assaporasse. E quando dominava tutta quanta la parola, la ripeteva di seguito. Poi faceva lo stesso con la frase completa, e così si impadroniva dei sentimenti e delle idee plasmati sulle pagine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...