Che ne dici?

Sai dirmi di preciso quando nasce l’amore?
Il momento esatto in cui non è più
infatuazione passione amicizia desiderio chiodo scaccia chiodo sesso
ma diventa quella cosa di ossitocina e sentimenti
troppo grandi anche per il cuore di una giraffa?
Potrebbe essere quando una pizza insieme a casa
è come un ristorante dieci stelle Michelin
personalmente
è quando ci immagino tra centoventi anni mano nella mano
su una panchina a chiederci come starà il nostro nipotino
emigrato su Marte per trovare lavoro.

Sai dirmi esattamente come cresce l’amore?
Se sono corrette tutte le metafore
sulla luna il fuoco la cucina il giardinaggio lo sport
oppure è una funzione esponenziale?
Potrebbe essere che l’amore va avanti avanti avanti indietro avanti
come il ballo del pinguino
Secondo me
cresce con l’attesa delle tue parole
di un piccione un sms un whatsapp la tua voce
nell’orecchio.

Sai dirmi con certezza quando muore l’amore?
Anzi no non me lo dire.
Facciamo così
solo per stavolta solo insieme
facciamolo morire con noi
a centoventi anni mano nella mano
nella nostra casa in silenzio
in pace
che ne dici?

Annunci

Friday I’m in Love.

Il sabato
del villaggio
del paesino
del vomito
sul tappetino
nell’auto di qualcuno
ma chi è?
quando ti accompagna a casa
quando non vuoi più bere
quando pensavi di stare bene
con lui
che non c’è
ma lui
dov’è?

Un cuore che non batte
briciole di domeniche
su un letto con le lenzuola sfatte
davanti alla tv
a fare l’amore
come biscotti industriali
rotondi, perfetti
tutti uguali.

Questo venerdì
ho deciso di viaggiare
treni da cambiare
e letti da rifare
nella valigia
sotto le cuffie
vicino al mio cuore attrigato
ho trovato un pacco di biscotti
imperfetti, rotti

l’ho divorato.

maxresdefault

Ogni uomo è un’isola.

Isola
pensavo di volare
sull’isola che non c’è.
 
Buca
sono caduta
nel paese delle meraviglie.
 
 Cercavo qualcuno
che mi indicasse la strada
per non girare in tondo
per non guardarmi indietro.
 
Volevo scappare
da chi sa ferirmi
da una regina
più pericolosa di un pirata.
 
Giocavo a carte
cuori bianchi dipinti
con la sirena che esiste solo
riflessa nello specchio.
 
Fingevo
di non voler crescere
di volare.
 
Dimenticavo
che nella vita inciampi
inseguendo qualcos’altro.
423315_381767921848414_1219108390_n

Regali alternativi per una festa che non avrebbe ragione di essere festeggiata (oggi).

8 marzo 1618
Keplero scopre la terza legge del moto planetario.
Regalami un’orbita
o una stella fissa, è uguale.

8 marzo 1817
Viene fondata la Borsa di New York.
Regalami delle azioni
non solo delle parole.

8 marzo 1920
La Siria dichiara la sua indipendenza.
Regalami la libertà
se ti va, altrimenti faccio da sola.

8 marzo 1935
Muore Hachikō, alla stazione di Shibuya.
Regalami sentimenti
più forte della morte, più forte dei ritardi.

8 marzo 1948
Negli States, niente più istruzione religiosa nelle scuole pubbliche.
Regalami un mondo libero dagli dèi
regalami certezze, non fede.

8 marzo 1950
L’URSS annuncia di possedere la bomba atomica.
Regalami un bombolone
alla crema, anche detto krapfen.

8 marzo 1957
L’Egitto riapre il Canale di Suez.
Regalami una crociera sul Nilo
un biglietto per l’Aida, la sabbia del deserto.

8 marzo 1965.
Tremilacinquecento marines sbarcano in Vietnam.
Regalami la memoria
per non sbagliare ancora.

Regalami un coniglio
di pezza o di cioccolato
tanto, la pasqua è vicina.

Regalami la dignità
non le quote rosa
regalami un sorriso
perché ti va.

Regalami tutto
tutto quello che vuoi

ma la mimosa
e il suo puzzo di piscio
tienile lontane da me.